Maratona: record di recordMaratona: record di record

Soprattutto per gli uomini, vengono regolarmente stabiliti nuovi record. I record mondiali ufficiali sono in vigore solo dall’inizio del 2004. All’epoca, la International Association of Athletics Federations (IAAF) inserì per la prima volta nella classifica mondiale dei record la distanza di 42,195 km. Prima c’erano solo i tempi migliori del mondo.

Al momento, il record mondiale della maratona è di 2:02: 57 ore. La velocità media è di 2: 54 minuti per chilometro. La velocità è stata di 20,59 km/h durante la Maratona del 2014 di Dennis Kipruto Kimetto del Kenya.

Tra le donne, Paula Radcliffe detiene il record mondiale ufficiale di 2:15:25 ore, camminata alla Maratona di Londra nel 2003. Il record mondiale è stato riconosciuto, anche se è stato raggiunto prima della scadenza del 2004.

Record della maratona

Prima che ci fossero i record mondiali, le maratone segnavano solo i periodi migliori del mondo.

Record della maratona

Nel 2017, Eliud Kipchoge, proveniente dal Kenya, ha corso la maratona a Monza, con le favolose 2:00:25 ore, e ha perso il magico marchio di 2 ore. Tuttavia, il tempo è considerato solo come il periodo di punta non ufficiale del mondo. La federazione mondiale IAAF non ha riconosciuto ufficialmente il tempo dato che i Tempomacher cambiavano regolarmente.

Ufficialmente riconosciuta è L’epoca di Khalid Khannouchi alla Maratona di Londra del 2002. L’americano ha fatto il giro in 2: 05: 38 ore.

La britannica Paula Radcliffe non ha solo il record mondiale. Puo ‘ anche scrivere la prima stagione del mondo con 2:17:18 ore alla Maratona di Chicago 2002.

Media della maratona

Il tempo medio nella maratona è ovviamente molto lontano dai tempi di punta dei migliori corridori del mondo.

Media della maratona

Per gli uomini, il tempo medio durante il quale si corre una maratona è di 4:29.52 ore.

Le donne sono circa mezz’ora in più di questo tempo. Hanno una maratona media in 4: 59.28 ore.

La durata media è di 4: 41.33 ore.

Jogging prolunga la sua vita per 3 anni

Se fare jogging e ‘salutare, lo scoprira’ in un altro articolo. Vi informeremo anche su cosa fare durante la corsa invernale.

L’obiettivo e’la maratona!

Non si dice mai abbastanza ai debuttanti della maratona: con la prima maratona, l’unico obiettivo è quello di arrivare bene. Non dovrebbe essere il momento giusto, ma la gioia dell’esperienza. Chi supera il traguardo della sua prima maratona con sentimenti positivi, ricordera ‘queste buone esperienze e si divertira’ a preparare la prossima maratona.

In questa gara, avrai avuto abbastanza esperienza per rischiare di piu’, per arrivare a una maratona piu ‘ veloce.

Anche se, come ho detto, il tempo non dovrebbe essere la priorità, per la prima maratona è importante disporre di una valutazione realistica del tempo da raggiungere. Perche ‘chi sbaglia a valutare il proprio tempo e corre troppo veloce, probabilmente subira’ un crollo nell’ultimo tratto del percorso e avra ‘ un periodo di maratona decisamente peggiore di quello che speravamo.

Il modo in cui ti prefiggi obiettivi reali e realistici, spiega markus dawo, istruttore di corsa, nel video che segue. Questo video viene dal nostro seminario online da zero a maratona. Clicca qui per ulteriori informazioni sul seminario.